Attestato di rischio

L’attestato di rischio è il documento che riassume la nostra storia assicurativa ed è necessario per cambiare Compagnia di assicurazione o per poter stipulare una nuova polizza RC.

E’ previsto solo nel caso in cui la polizza fosse annuale e non temporanea. In esso troveremo le informazioni riguardanti l’impresa assicuratrice, il contraente, la targa, il numero del contratto, la data di scadenza della polizza e del suo periodo di osservazione, nonchè la formula tariffaria.  In caso di tariffa Bonus-Malus vengono indicate sia le classi di merito di provenienza e di assegnazione interne alla Compagnia di appartenenza, sia  quelle di conversione universale (CU), uguali a tutte le Compagnie.  Nella tabella dei sinistri vengono indicati o meno i sinistri con responsabilità avuti dall’assicurato negli ultimi cinque anni.

La validità dell’attestato è di cinque anni nel corso dei quali può venire sottoscritto un nuovo contratto mantenendo la classe di merito maturata per assicurare lo stesso mezzo nel caso in cui questi non abbia circolato, oppure un mezzo aggiuntivo, nel caso in cui vi fosse la cessazione del rischio su quello precedente.

La Compagnia Assicuratrice ha l’obbligo di inviare l’Attestato di rischio almeno trenta giorni prima della scadenza annuale del contratto.

Nel caso in cui si decidesse di cambiare Compagnia, ed il contratto preveda il tacito rinnovo, vi sarà l’obbligo di inviare la disdetta del contratto almeno 15 giorni prima della sua scadenza annuale. Obbligo ridotto a 1 giorno nel caso in cui il costo della polizza sia aumentato in misura maggiore rispetto al tasso di inflazione programmato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *